Colecalciferolo (Vit. D)

Il Decreto del Commissario ad Acta n° U00245 del 28 giugno 2017 decreta una serie di azioni atte ad allineare la prescrizione di Colecalciferolo ad uso orale, Olmesartan + Almodipina in associazione fissa e Rosuvastatina a livello nazionale intervenendo sulla corretta appropriatezza prescrittiva.

Sono a tal fine state approntate delle Schede Regionali per la prescrizione dei suddetti farmaci che i Medici del S.S.N. (Medici di Medicina Generale e Medici Specialisti Ambulatoriali ed Ospedalieri) devono compilare ed inviare alla ASL di competenza del paziente direttamente o attraverso il Medico di Medicina Generale.

In particolare per il Colecalciferolo ad uso orale in pazienti adulti la prescrizione è ritenuta appropriata e quindi in convenzione con il S.S.N., solo in:

  • Prevenzione della carenza di Vitamina D
    • in gravidanza e/o allattamento
    • nel trattamento con anticonvulsivanti
    • nel trattamento con corticosteroidei a lungo termine
    • in altre condizioni cliniche documentate
  • Trattamento della carenza di Vitamina D (indicando il valore di laboratorio del dosaggio della Vit.D con la relativa data)
  • Osteoporosi solo se associata alla Vitamina D si assume un farmaco previsto dalla nota AIFA 79 (indicando il nome del farmaco)

 

 

SCHEDA REGIONALE PER LA PRESCRIZIONE DEL COLECALCIFEROLO